16-19/10/2021

4 GIORNI

La raccolta delle olive e il Cerreto

Pomerance, Volterra, San Gimignano

Toscana
Italia

380 €
a persona

PRENOTA

Pernottamento in camera doppia con bagno privato.

Supplemento per camera singola con bagno privato: 20€ a persona.

Supplemento per camera singola con bagno condiviso: 15€ a persona.

Bambini: 0-2 gratis.

Programma di 4 giorni:

I giorno: arrivo in autonomia dopo pranzo, cerchio di apertura, prima esperienza guidata di raccoltaworkshop di pittura con la tecnica ad acquarello secondo la pedagogia steineriana, cena di benvenuto e pernottamento

II giorno: colazione, partecipazione alla giornata di Seminare il Futuro! (evento da confermare) con visita guidata dell'Azienda Agricola il Cerreto, pranzo, cena libera e pernottamento

III giorno: colazione, attività esperienziale di raccolta, pranzo, pomeriggio libero - vedi i nostri suggerimenti, letture e musica a tema, cena e pernottamento

IV giorno: colazione, visita al frantoio con degustazione di olio nuovo ottenuto con le olive raccolte, saluti e condivisione dell'esperienza, rientro.


Il pacchetto comprende:

  • 3 pernottamenti con prima colazione negli appartamenti del Bio Agriturismo dell'azienda
  • tutti i pranzi e le cene del primo giorno e del secondo giorno
  • le attività esperienziale di raccolta delle olive
  • le attività artistiche e creative organizzate nel dopocena
  • la partecipazione alla giornata Seminare il Futuro! (evento da confermare)
  • una bottiglia di olio con le olive raccolte da voi, una borraccia in acciaio NaturaSì
  • la visita guidata aziendale
  • assistenza nella visita a località turistiche dei dintorni e collegamento con i tour operator locali

Il pacchetto non comprende:

  • vino e altre bevande durante i pasti (acqua inclusa).
  • la cena del terzo giorno (prenotabile in agriturismo al costo a voi riservato di 20€)
  • il trasferimento al Cerreto

L'azienda agricola:

L'azienda agricola il Cerreto, a cui è annesso un Biohotel e Bioagriturismo si trova in Alta Val di Cecina, tra la città etrusca Volterra e Larderello, centro mondiale di geotermia. Nella collina dove si estende, dai colori morbidi e naturali, ci lasceremo cullare dal bisbiglio del vento; tutto sembra sospeso e appeso alle nuvole nel cielo terso. Dal 1998, grazie all'iniziativa di Carlo, uomo milanese che si occupava di finanza, alla moglie Paola e ad altre persone speciali che hanno deciso di supportarlo nel progetto, qui si coltivano 300 ettari senza l’ausilio di nessun prodotto di sintesi chimica. Si distinguono le coltivazione di legumi e varietà antiche di cereali ad elevato valore nutrizionale, valorizzando le sementi antiche del grano Senatore Cappelli e Khorasan oltre agli ortaggi, ai frutteti, ad una piccola produzione di miele e di olio. La visita all’azienda, con la spiegazione del metodo di coltivazione e della filosofia che sta alla base del loro lavoro, offrirà una sintesi perfetta della vita del prodotto.

Ma è proprio attraverso le attività esperienziali sul campo che conoscerete come i metodi dell'agricoltura biodinamica, dalle rotazioni agricole, i preparati biodinamici, il compostaggio, la concimazione di qualità, il calendario lunare e planetario hanno mantenuto questa terra fertile, fatto crescere le piante in modo naturale e ottenuto alimenti di qualità. È bello percepire l'entusiasmo di Paola e Carlo e del loro team, accompagnandoli nel loro lavoro nei campi. Queste attività ci permetteranno di apprendere e affinare le nostre abilità in agricoltura e ci offriranno spunti creativi da portare a casa e da condividere con la nostra famiglia o amici.

Al Cerreto potrete usufruire della biopiscina, tra ninfee e fiori di loto e rilassarvi al mite sole di ottobre accarezzati dalla brezza del vento tra le colline. Alloggerete nell'edificio ottocentesco da poco ristrutturato. Le comode e accoglienti camere, sono arredate seguendo indicazioni sul posizionamento geomagnetico, oltre ad avere tutti i materiali di origine naturale, dal cotto, alle cere, alle vernici, al legno, alla biancheria per finire con i prodotti per la cura personale. I pasti che consumerete al ristorante del Cerreto sono tutti vegetariani con disponibilità anche di menù vegani; avremo la possibilità di provare tutti i prodotti coltivati in azienda, dal pane alle pizze e focacce, ad altre pietanze a base di farro, avena, lenticchie, ortaggi e frutta.

Che cosa si coltiva al Cerreto: avena, farro, grano, grani antichi, miglio, orzo, ceci, fagioli, lenticchie, pomodori. Ortaggi vari come carciofi, cavoli, daikon e radicchio. Frutta come ciliegie, pesche, cocomeri e fragole. Erbe aromatiche come camomilla, melissa e menta. Cosa si produce: Farine macinate a pietra con i nostri cereali, pasta di farro, di grano duro e di grano antico, salsa e passata di pomodoro, zuppe, olio extravergine d’oliva, miele millefiori .

Cultura/arte svago:

A pochi km dall’azienda, l’antico borgo di Pomarance richiama ambientazioni medioevali con cinta murarie, chiese e palazzi storici. Proseguendo verso sud, la zona tra Lardello e Sasso Pisano presenta una particolare vocazione alla produzione di energia geotermica, si potrà passeggiare osservando fenomeni geologici al Parco delle Fumarole o al Parco naturalistico delle Biancane, visitando il museo del geotermico o le Terme di Bagnolo.

Merita una tappa la magnifica Volterra con i resti dell’Acropoli Etrusca, il Duomo riccamente affrescato, il Museo Etrusco e il Teatro Romano.

Un po’ più lontano, San Gimignano è un altro esempio di città fortificata medioevale con palazzi storici di nobili famiglie e chiese con affreschi di famosi pittori dell’epoca. 

Ricordiamo ancora Bolgheri a soli 40 km dall’azienda, con il famoso viale dei cipressi di carducciana memoria, il castello, il nucleo fortificato e le molte chiese, riflesso di una fervente attività politica, religiosa e culturale.

Per gli amanti del trekking si potranno percorrere tragitti intorno all’azienda con foreste mediterranee, una zona fluviale e campi coltivati.

La riserva naturale di Monterufoli-Caselli e la Riserva naturale Foresta di Berignone permettono di percorrere sentieri nel cuore di ampie zone boschive.

E se si volesse dedicare un pomeriggio per prendere il sole e fare un bagno rigenerante, le località di mare più prossime sono Marina di Bibbona e Marina di Cecina a 40 minuti in auto dall’azienda.


Cos'è Seminare il Futuro?

Da ormai dieci anni, è per NaturaSì un importante momento di condivisione che coinvolge tutta la comunità di NaturaSì, composta da aziende agricole, consumatori e negozi. Tutto questo con l’obiettivo di dare voce al Seme Libero, attraverso le diverse fasi della sua crescita, riconoscendo il suo fondamentale valore per un’agricoltura libera e una sana alimentazione. L’obiettivo di Seminare il Futuro! è sensibilizzare le persone sul tema della provenienza del cibo e del futuro dell’agricoltura, sottolineando, grazie ad una proposta originale e coinvolgente, l’importanza della sovranità alimentare locale e la consapevolezza che i semi biologici e biodinamici rappresentano una vera opportunità. L’evento si svolge contemporaneamente in differenti aziende agricole biologiche e biodinamiche: un’occasione festosa, per grandi e piccini, curiosi e appassionati del mondo bio, che offre l’opportunità di compiere un gesto nello stesso tempo simbolico e concreto, che unisce il cuore di ciascuno alla terra.

Cos'è un seme libero?

È un seme libero da manipolazioni genetiche, libero da oligopoli e monopoli economici, libero di essere riprodotto dagli agricoltori.


Cosa portare:

Indumenti destinati al lavoro a cui non si tenga particolarmente, pantaloni lunghi ma freschi, magliette per una vestizione “a cipolla”, scarpe robuste (meglio se antinfortunistica), guanti non troppo sottili ma comodi, marsupio o zainetto, borraccia, cappellino e occhiali da sole, indumenti da mare e da trekking se interessati a queste attività, crema solare, kit base farmaci naturali da viaggio. Disponibile servizio lavanderia.


La pittura ad acquerello secondo Rudolf Steiner:

Il workshop di acquerello ispirato alla pedagogia steineriana ha l'obiettivo di mantenere un'ottica che veda l'essere umano come parte di un sistema complesso, che vuole essere nutrito non di solo cibo, ma anche di espressione artistica. La tecnica dell'acquerello, che si rifà alla teoria di Goethe, prevede un approccio molto particolare di avvicinamento all'esperienza dei colori.


Nota bene:

Per partecipare all'esperienza in agricoltura è necessario essere iscritti al circuito Woofing Italia. Potrete utilizzare la tessera annuale anche per la stessa esperienza in altre aziende agricole con noi convenzionate. Restiamo a disposizione per fornirvi dettagli in merito alle modalità di iscrizione.

Provvedimenti Covid-19:

  • L'evento verrà organizzato seguendo le norme anti Covid in vigore al momento della partenza.

Per info e prenotazioni:

Mail: ilaria@viandantisi.it

Cell: 335 7434964


Termine d'iscrizione:
5 ottobre 2020

Ulteriori informazioni: CONTATTACI


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Il sottoscritto Interessato, letta l’informativa ed acquisite le informazioni fornite dal Titolare del trattamento: procedendo con l'iscrizione, richiede ad essere aggiornato su tutte le iniziative promozionali e commerciali, attraverso l’invio di materiale pubblicitario e/o promozionale tramite email.

PARTNER